domenica, 17 dicembre, 2017
Ultime News
A Napoli la presentazione di “Ero straniero”

A Napoli la presentazione di “Ero straniero”

Foto da Francesco

Il 14 giugno, alle 11 presso la Sala Giunta di Palazzo San Giacomo, si terrà la conferenza stampa di presentazione della campagna per la proposta di legge di iniziativa popolare ERO STRANIERO – L’UMANITA’ CHE FA BENE. Obiettivo della campagna è il superamento della legge Bossi Fini.

Alla conferenza stampa interverranno rappresentanti nazionali dei soggetti promotori:

Riccardo Magi, Segretario nazionale dei Radicali Italiani,

Filippo Miraglia, Vicepresidente nazionale Arci

Antonio Russo, Consigliere di Presidenza nazionale ACLI

La raccolta firme, presentata il 12 aprile scorso con una conferenza a Palazzo Madama, è partita il 1 maggio a Roma, rilanciata dalla grande manifestazione di Milano il 20 maggio e si è via via estesa a decine e poi a centinaia di Comuni con il fine di raccogliere 50.000 firme in sei mesi. La proposta introduce norme che puntano a un nuovo modello di integrazione e inclusione dei migranti, come attori importanti nel tessuto sociale ed economico del nostro Paese.

Sono otto gli articoli della proposta di legge e si sviluppano intorno ad alcuni punti: l’abolizione del reato di clandestinità, l’accoglienza, il lavoro e l’inclusione. Il Sindaco De Magistris ha aderito con convinzione al Comitato napoletano per la Campagna ERO STRANIERO – costituito il 22 maggio scorso a seguito dell’incontro promosso dai referenti locali dei promotori nazionali: Acli Provinciali di Napoli, Arci Napoli, ASGI Territoriale Campania, Associazione “Radicali Napoli-Ernesto Rossi”, Radicali Italiani, Centro Astalli Sud, CNCA Federazione Campana – e ne condivide gli obiettivi di civiltà giuridica ed il valore di battaglia culturale tesa a trasformare il “racconto” dell’immigrazione nel nostro Paese.

Superare la Bossi-Fini ed il reato di clandestinità, smettere di creare una situazione di irregolarità estesa e irrisolvibile, puntare su accoglienza, lavoro e inclusione: ERO STRANIERO è l’occasione culturale di spazzare via la disinformazione e di fare strada ad un approccio non più solo emergenziale al tema dell’immigrazione. Portiamo in Parlamento la proposta di legge di iniziativa popolare “Nuove norme per la promozione del regolare soggiorno e dell’inclusione sociale e lavorativa di cittadini stranieri non comunitari” e proviamo così a capovolgere una realtà che ormai, nei fatti, nega ai migranti i diritti più elementari. E’ una battaglia necessaria a vincere la sfida epocale della migrazione nel mondo globale, in Europa e in Italia.

Commenti chiusi.