lunedì, 19 agosto, 2019
Ultime News
Diamo una “peda(la)ta al razzismo”

Diamo una “peda(la)ta al razzismo”

È sempre più omicida il razzismo: l’omicidio di un ragazzo bengalese a Pisa è l’ultima prova. Non cambia molto purtroppo sapere che l’autore è un ragazzo tunisino insieme ad altri suoi amici italiani. Il razzismo non è esclusiva di alcune etnie: è un male che affligge l’intera umanità. La vita quotidiana peggiora nel segno di una violenza diffusa e criminale che non risparmia nessuno, ma contro gli immigrati trova più giustificazioni.

È dovere di tutti quindi, un dovere umano, lottare oggi conto il razzismo e le violenze. Prima fra tutte quella verso le donne, i lavoratori, e quella dello stato contro i popoli, sia attraverso le guerre guerreggiate che attraverso la chiusura delle frontiere. È un primo maggio di solidarietà, di unione e di accoglienza quello che vogliamo realizzare quest’anno. Cominciamo dai valori positivi che ci hanno unito in questi anni e continuiamo a fianco della gente del mondo per migliorare la vita di tutti. Continuiamo a denunciare le condizioni di schiavitù, di precarietà che vivono tanti lavoratori e sosteniamo la lotta dei fratelli immigrati di S.Antimo che si stanno rivoltando contro tutto ciò. A tutti voi che ci conoscete, che ci sostenete, a tutta la gente solidale e antirazzista facciamo appello per costruire insieme questo primo maggio.

La giornata del primo maggio sarà così organizzata:

–        ore 10 pedalata antirazzista: partenza da piazza Garibaldi per raggiungere la villa comunale

–        ore    12:  Assemblea  angolo via Partenope/ Villa comunale :  Contro razzismo e schiavitù, per l’ accoglienza a tutti i profughi e immigrati”

Commenti chiusi.